La Rivista

Nel nostro mondo, che sembra “uscito dai cardini” e quindi votato al disordine e al caos delle relazioni e delle aggregazioni (politiche, sociali e culturali), il bisogno di rinvenire una leva per riorganizzarlo e restituire al suo futuro un ordine equo e solidale può trovare nella persona il suo punto di Archimede. E il fatto che documenti di culture diverse impieghino tale idea e vocabolo è assai significativo: nello stadio maturo della civiltà tecno-scientifica solo la «persona» – bussola della realtà umana – è realmente in condizione di contrastare il «disordine stabilito». È in una prospettiva culturale, epistemologica, etica e politica che la rivista semestrale Persona. Periodico internazionale di studi e dibattito si propone come una nuova agorà di dibattito, di testimonianza e di proposta. La persona – ogni persona e la sua idea – porta nel codice genetico della sua gestazione complessa le ragioni più profonde della nostra epoca, e mira a mobilitare le risorse intellettuali e morali che rappresentano il patrimonio più spendibile per costruire “un altro mondo possibile”.